Vai direttamente ai contenuti

Home > Primo Piano > Sicurezza stradale e mobilità per tutti

Sicurezza stradale e mobilità per tutti

18.10.2023

Sicurezza stradale e mobilità per tutti.

Sono questi alcuni dei pilastri della politica di ACI Vicenza uniti alla fattiva collaborazione con l’Amministrazione Comunale per una città che risponda sempre di più alle esigenze dei cittadini.

E, proprio in questa ottica, si colloca la visita del sindaco Giacomo Possamai e dell’assessore alla mobilità Cristiano Spiller in occasione di due significative iniziative promosse dall’Ente presieduto da Luigi Battistolli e rese possibili grazie a Ready2go, il network delle autoscuole targate ACI.

L’occasione è stata la consegna di un monopattino elettrico al vincitore del concorso nazionale tra tutti gli iscritti ai corsi di scuola guida.

Il fortunato è stato Marco Salmaso, di Bertesinella, e a ritirare il premio per lui, assente giustificato in quanto impegnato all’Università, sono stati papà Gianpaolo e mamma Michela.

Il presidente Battistolli, affiancato dal direttore Gian Antonio Sinigaglia, ha sottolineato l’impegno di ACI Vicenza nel promuovere tra i giovani una cultura delle regole da seguire lungo le strade: "Ormai da anni siamo impegnati, insieme con la Prefettura e l’Ufficio scolastico territoriale, in quel progetto che si chiama appunto La Strada giusta e di cui Sergio Maistrello è uno dei docenti più apprezzati tra gli studenti".

"Conosciamo bene le attività che svolgete in materia di educazione stradale - ha dichiarato il sindaco Giacomo Possamai - e quando, qualche anno fa, facevo il consigliere delegato alle politiche giovanili uno dei percorsi attivati assieme era la proposta rivolta alle scuole per la sicurezza stradale in sinergia con ACI Vicenza a ACI Rady2go. Di conseguenza, mi sembrava giusto essere presente oggi e dare un segnale forte in questa direzione supportando l’iniziativa".

La parola quindi a Sergio Maistrello, istruttore guida, che ha rivolto un invito in particolar modo ai giovani: "Il monopattino è più che mai di attualità - ha sottolineato - ma l’auspicio è che venga utilizzato sempre in maniera intelligente perché purtroppo c’è qualcuno che lo usa in modo non consono e, trattandosi di un veicolo molto vulnerabile, va guidato con la testa, molto più di altri, perché altrimenti si rischia di farsi male".

Nell’occasione è stata presentata anche la nuova bici adattata per trasportare bambini con disabilità che verrà data, in comodato d’uso, alle famiglie che ne faranno richiesta alle autoscuole ACI Ready2go.

Ricordiamo che già nel 2021 ACI Vicenza aveva donato una vettura accessibile anche per chi, con differenti disabilità, frequenti i corsi di scuola guida.

Come ha sottolineato Luigi Battistolli l’auto è un mezzo di inclusione e non va demonizzata, soprattutto quando si parla di mobilità green: "Soltanto l’1% dell’inquinamento delle nostre città deriva dalle vetture - ha rimarcato il presidente - Il resto proviene da riscaldamento ed altro. Certo, in tal senso è importante portare alla rottamazione dei mezzi più datati: basti pensare che un Euro 0 inquina 100 volte di più di un Euro 6 ed è questa la politica che Aci promuove per guardare al futuro".

Infine, il presidente Battistolli ha voluto omaggiare il primo cittadino della tessera ACI.